UN GRANDE ALLEATO DELL’IGIENE ORALE

Oltre alle comuni armi per la lotta alla placca batterica (spazzolino, filo ecc) abbiamo oggi a disposizione un grande alleato:

colluttorio dentista cassino rongione

Il Colluttorio

E’, come sappiamo, la placca batterica sopragengivale il nemico numero uno della salute della bocca e dei suoi denti. La placca è responsabile dell’infiammazione gengivale e delle forme più avanzate di malattia dei tessuti di sostegno del dente oltre che dei fenomeni di demineralizzazione che sfociano in carie.

Un ruolo essenziale nella lotta alla placca batterica allo scopo di prevenire i malanni che può cagionare viene svolto dall’igiene orale quotidiana, da corrette abitudini alimentari e dalle visite periodiche dal dentista. Coadiuva tutto questo la buona abitudine di utilizzare a complemento delle usuali procedure di igiene i colluttori. Ricerche cliniche che datano ormai da più di trenta anni ne hanno dimostrato l’indubbia efficacia. Di recente sono stati osservati presso l’università di Amburgo in Germania colluttori a base di clorexidina, di triclosan e fluoruri amminici fluoruro stannoso e si è potuto dimostrare che tutti i colluttori che contengono queste sostanze hanno la capacità di inibire lo sviluppo e la crescita della placca batterica.

Lo studio oltre che dimostrare che i diversi colluttori che contengono queste sostanze sono tutti efficaci hanno anche dimostrato che in particolare le soluzioni contenenti fluoruri amminici e fluoruro stannoso sono in grado di ridurre l’indice di placca batterica in percentuali sino al 60%.

Da questi dati possiamo dedurre di conseguenza che i colluttori normalmente in commercio sono un’arma estremamente efficace per prevenire la formazione della placca e ridurne la vitalità. Diventano poi particolarmente preziosi in situazioni particolari come la presenza nel cavo orale di dentature non allineate che non permettono ai comuni strumenti d’igiene di raggiungere tutte le parti dentali o in presenza di protesi e dispositivi ortodontici che normalmente aumentano la ritenzione della placca batterica. In questi casi come pure nei casi di pazienti con particolare recettività alla carie o predisposti geneticamente all’infiammazione delle gengive l’utilizzo del colluttorio ( consigliato dal dentista, dall’igienista o dal farmacista) diventa un valido aiuto nel protocollo d’igiene quotidiana domiciliare. L’utilizzo di colluttori contenenti anche oli essenziali contribuisce a combattere l’alito cattivo e mantengono una sensazione di freschezza per lungo tempo. Il colluttorio, benché efficace anche se utilizzato da solo esplica il massimo del suo potere se utilizzato in sinergia con spazzolino dentale e filo. Uno sciacquo per circa sessanta secondi dopo la normale pulizia dopo aver mangiato fornisce il massimo della garanzia. E’ comunque bene affidarsi nella scelta del colluttorio più appropriato al dentista.

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
INFORMATIVA PRIVACY ACCETTO Rifiuta